venerdì 30 aprile 2010

Le pagelle: NEIL BARRETT FALL WINTER 2010 2011

Un edificio moderno, dalle linee pulite e dalle forme rigorose, una sweet house disegnata da LeCorbusier da indossare; è così che si presenta questa collezione pensata da Barrett per la FW 2010-11. Estremo sostenitore del black and white ad esso abbina la pelle per animare, attraverso vari gradienti di lucentezza, tutta la collezione. Pelle e tessuto si alternano con inserzioni geometriche in un gioco di scomposizioni e ricomposizioni in capi terribilmente semplici ma non per questo banali. Dal punk metropolitano trae nuovi spunti con sovrapposizioni di capi su diverse lunghezze, magliette stampate con l'effige di Nick Cave emerse da sotto caban e cappotti lineari dalle texture ricercate. L'effetto "donna motociclista dal rutto facile" si stempera nella sensualità della mini corta e goffrata, nel capo biker abbinato a coats dal taglio chirurgico ma classici nella silhouette o alla camicie da portare rigorosamente inside e fermate da mini cinturini in vita, nelle mezzetinte sporadiche che addolciscono en passant alcuni contrasti o il total black. Fantastiche le scarpe, tra biker woman e fetish lap l'effetto strong è assicurato. Semplicissima, pulita, disarmante nella sua portabilità, aggressiva ma con eleganza: una bellissima collezione. Bravo Neil: un 8 e mezzo!

giovedì 29 aprile 2010

New Look Collage: Chloé-Ohne Titel-Miu Miu


Turtleneck and pants: Chloé FW 2010-11
Jacket and Shoes: Ohne Titel FW 2010-11
Bag: Miu Miu FW 2010-11

Jil Sander Gray Manga Madame Handbag... nel guardaroba di Moda in Segni

mercoledì 28 aprile 2010

Le pagelle: FRANKIE MORELLO FALL WINTER 2010 2011


Dopo l'uragano Katrina... Frankie Morello FW 2010-11! Avevate bisogno di un'altra vampira senza permesso di soggiorno? Modica e Gigliotti fanno per voi: chiodo, leggings, spalline, incrostazioni acromiali di cristalli, capelli da pecora allo scirocco, guantini alla falange... tutto si abbatte sulla passerella come una piaga castigatrice. Un teatrino di fantocci col mestruo imbacuccati in drappeggi-sipario aperti su capi in metalassé, cuoio, chiffon, bustini fende il buio creativo di questa collezione, squarcia l'unico elemento un attimino più fresco di questa collezione: la T Shirt (meravigliosa quella al centro nel collage con stencil mascherato in pizzo).
Sempre sulle T-Shirt Modica e Gigliotti celebrano la loro intesa con le loro effigi stampate sul fronte come i SS. Medici: perchè una dovrebbe portarseli in giro stampati sulle tette non si sa!
Terribile, senza senso, riciclo di idee per un tema già trito e ritrito. Le scarpe? Un'altra inutile provocazione: 3 secco secco!

Proenza Schouler Shoes... nel guardaroba di Moda in Segni


Proenza Schouler Stitched Leather Sandals by Jack McCollough and Lazaro Hernandez.

martedì 27 aprile 2010

lunedì 26 aprile 2010

Moda in Segni THE SHOP is on-line!!!


Moda in Segni THE SHOP è on-line!
Moda in Segni inaugura il suo shop on-line con 4 modelli di T-shirt esclusive: ironiche, incisive e terribilmente fashion in perfetto stile Moda in Segni. Tutti i modelli sia nella versione femminile che nella versione maschile. Per i primi 15 giorni la T-shirt "Wanted" che cita la Valentino Couture Spring Summer 2010 è venduta a soli 25 euro! Solo per veri fashionisti!

Clicca QUI per visitare Moda in Segni THE SHOP!

Le pagelle: CHLOE' FALL WINTER 2010 2011


Sia lode al modernismo. Minimale e morbida, un'eleganza che strizza l'occhio al lusso con capi dalle forme abbondanti pensati con tessuti maschili e colori tenui. Buffalo Bill Wild West Show in versione couture per questo poema epico pausato nel cappotto "sarcofago" che cade pesante e a volte educato da un mini cinturino da chiudere in vita, nel caban dal taglio chiurugico e senza bottoni, nel pantalone morbido a vita alta che si lascia morire in una fluente zampa. Delizioso l'uso dei tessuti felpati con coulisse che vengono tagliati ed indossati come capi d'alta sartoria, stretti alla caviglia, come pure quelli in lana melange e in pelle. Grande attenzione al dettaglio, il fiocco e le frange, in cuoio o tessuto, attraversano tutta questa pulizia di forme ed intenti.
Contrariamente a Giovanna Capucci, che su style.it ha firmato un commento quasi negativo sulla collezione liquidandola come molto simile a Max Mara nei cappotti, molto simile ad Armani nelle giacche e ponendo degli interrogativi circa l'identità attuale del marchio Chloé, io la ritengo un fiore all'occhiello della Fw 2010-11. Con la pulizia di tutte le linee, i contrasti operati per mezzo di forme e tessuti (sartoriali vs fitness/denim), la reinterpretazione totale del capo sporty, il calore e lo charme che essa costituisce induce in una coccola e in una riflessione profonda. Easy & chic: deliziosa. Un 10!

Sasha Pivovarova for Vogue Italia April 2010 by Mario Sorrenti











Style: Jane How

New Look Collage: Francesco Scognamiglio-Burburry Prorsum

Grey wool dress and belt: Francesco Scognamiglio FW 2010-11
Jacket, boots, bag and collants: Burburry Prorsum FW 2010-11

venerdì 23 aprile 2010

FRANCESCO SCOGNAMIGLIO F/W 10-11

Givenchy FW 2010-11 Accessories... nel guardaroba di Moda in Segni


MG Magazine intervista Dudù Della Moda.


"Il fashion blogger di cui ci vogliamo occupare questa volta ha solo 27 anni ma già sembra sapere molto di moda. Dietro il nome di Dudù, autore del blog “Moda in Segni”, infatti, c’è un ragazzo che sa il fatto suo nell’ambito dei blog, della comunicazione nei nuovi media e, soprattutto della moda.
Noi di MgMagazine lo abbiamo intervistato e ciò che si capisce dalle risposte che abbiamo avuto è che Dudù non è di certo qualcuno che ha deciso di aprire un fashion blog sull’onda della moda del momento, ma ha le giuste competenze per parlarci delle ultime tendenze del fashion, con le pagelle alle collezioni e agli stilisti, i consigli, le ultime news, gli ultimi shooting fotografici editoriali...
"

Il resto dell'intervista lo trovi su MGmagazine.it.
Clicca QUI

TOUGH BALLERINA... Freja Beha Erichsen by Craig McDean for Interview April 2010






giovedì 22 aprile 2010

Le pagelle: BLUMARINE FALL WINTER 2010 2011


Si ritorna a dare i voti! Questa è la volta di Blumarine che per la FW 2010-11 ritorna con una collezione cyber safari ruggente come un ape cross modificato, come una vespa 50 con la marmitta bucata. La stampa animalier, laccata, lustrata, laminata, lucidata, nei motivi zebrati, pitonati, maculati, è abbinata al total di frange (anche per i braccialetti), alla pelle, al cashmere, alle borchie, ripudiando le onnipresenti pellicce pezzo forte della stagione per uno stile bad girl alla Rita Pavone con la scabbia. Mix and match, sovrapposizioni, pelle lavorata effetto squama.... ogni capo è un tripudio di sfumature. Un safari invernale, il look perfetto per andarsene in giro in jeep a Milano con le amiche del circolo dello "Spirito di Pentecoste"a raccogliere i primi muffin spuntati sotto il primo raggio di sole invernale. Caricata di effetti disco che accendono questa promenade equatoriale di freschezza la collezione, rispetto a quelle passate, è un passo in avanti nonostante rimanga priva di spessore alcuno. Meglio del solito ma sempre attorno all'effetto sorpresa Chips San Carlo. Un 5!

Alexander McQueen Accessories Fall Winter 2010-11