mercoledì 20 maggio 2009

Le pagelle: BALENCIAGA SPRING SUMMER 2009



Nicolas Guesquiere è un genio e tutto il mondo, fortunatamente, se n’è accorto. Non c’è voluto tanto… ora Monsieur Cristobal ha il suo degno erede.
Ripudiata la convenzionalità, la donna di Guesquiere ha il guardaroba del vecchio caro ET (o di Janet Jackson, tanto è la stessa cosa)… La palette cipriata degli abiti iniziali ammorbidisce le silhouette sperimentali che stringono la cintura scapolare in una morsa fatale… l’unico antidoto il fattore H di Hiroudoid che allevia il dolore senza stimolare la diuresi. Giacche ergonomiche metrosexual, cangianti come squame di pesce fresco di giornata, lavorazioni lamellari iperlucenti, cuissard con plateau a zoccolo di cavallo… siamo pronti per essere oggetto di un banco di mercato raffinatissimo. Un’androginia sognante, quasi animale, irretisce tutta la collezione spingendosi al limite di un mondo che sta quasi per divenire un fantasy.
Tutto concorre a dimostrare quanto spessore artistico abbiano le collezioni di Guesquiere, quanto esse siano frutto di una sensibilità al di fuori della norma.
Le calzature, per i miei gusti, sono troppo cartonanimate, le clutch bag sono carine ma, forse, inutili. Ma questo è prettamente un gusto personale. Non posso non dare un 10!

8 commenti:

  1. Thank you for your comment! Great blog!

    FM~FP

    RispondiElimina
  2. Messieur? :S Un nuovo messia? :D

    Per il voto... io non avrei dato più di 5.

    RispondiElimina
  3. Messieur? Dove? ahahahah ;-)
    Non più di cinque?
    L'hai detto tu no? "L'arte può essere vista da tutti ma capita da pochi"
    ;-P

    RispondiElimina
  4. Io ammetto la mia ignoranza e la mia incapacità di comprendere una moda del genere.
    Boh?!

    RispondiElimina
  5. Non c'è arte in questi pezzi! ;)

    RispondiElimina
  6. Rispetto in pieno il tuo giudizio.
    Io al contrario non riesco ad apprezzare niente di queste proposte.
    Alcune collezioni (in generale) mi mettono dubbi e cerco di capire di più, perchè sento che c'è qualcosa da metabolizzare...
    Ma le cose di Ghesquière mi hanno sempre quasi infastidito!
    Parlare di genio poi...

    RispondiElimina
  7. Io lo trovo davvero geniale... con Guesquiere il limite tra arte contemporanea e moda diventa sottilissimo... Io lo adoro... non dimenticherò mai la sua sfilata botanica di qualche stagione fa... MERAVIGLIOSA

    RispondiElimina
  8. Nicolas è l'unico stilista al mondo che sa prevedere il futuro ed è sempre più avanti degli altri...100 si meriterebbe!

    RispondiElimina