sabato 20 giugno 2009

Le pagelle: CHANEL SPRING SUMMER 2009



La passerella di Chanel per la collezione ss09 si trasforma nella celebre Rue Cambon.
67 outfit, (la maggior parte inutili, 67 sono una vera e propria esagerazione) escono dalla celeberrima boutique (una riproduzione in questo caso) davanti ad un parterre di tutto rispetto per fare forse un centinaio di metri di falcate: un omicidio praticamente.
E ritroviamo le catene, e ritroviamo i fiocchi neri, e ritroviamo le camelie, e ritroviamo il rosa pallido, e ritroviamo il bianco e nero… non mi sarei sorpreso se avessimo ritrovato, a fine sfilata, anche la buonanima di Coco Chanel a saluta e ringraziare i presenti dalla sua urna!
Collezione celebrativa… ancora???
Molto belli i tailleur, alcuni vagamente anni 90, ma sinceramente cotti e ricotti… poi si parla di reinterpretazione e si biasimano Chiuri e Piccioli… Ma dove?
Si scende nel kitsch più estremo poi con i capi gipsy, i cappelli a torre fatti di piume, la chitarra sulle spalle portata da Siri Tollerod (cosa non si fa per il buon vecchio Karl: da dimenticare!)
Molto belle le borse busta, meravigliosa provocazione che in molte hanno accettato e fatto propria.
Una collezione che non è sicuramente speciale, molte delle 67 uscite sono state davvero ripetitive e inutile… mi sarei fermato ad una trentina ma si sa!
Comunque do una sufficienza nonostante la collezione sia una copia d’archivio!

3 commenti:

  1. D'accordissimo con il tuo 6.
    Celebrazione un po' noiosa.
    OT:a 8 ore dal termine, nel sondaggio ho votato YSL.

    RispondiElimina
  2. L'idea delle pagelle è geniale !

    Io direi invece 5,5.... BAAAASTA, Lagerfeld ripropone la solita solfa da lustri... !

    RispondiElimina
  3. grazie mille
    by dudù

    RispondiElimina