martedì 27 ottobre 2009

Moda e fatturati relativi all'anno 2008!

Fotografando i numeri del 2008, la crisi mondiale non sembra aver ancor colpito i big dell'industria italiana, mentre i primi segnali di deterioramento si avvertono nelle imprese di medie dimensioni, nelle banche, con un aumento sostanzioso dei crediti dubbi, nelle sim e nelle holding di partecipazioni, dove le svalutazioni hanno subito una impennata.

E' quanto emerge dal rapporto 2009 dell'Ufficio Studi di Mediobanca sulle principali società italiane, l'annuale classifica che Piazzetta Cuccia stila da 44 anni.

Passando in rassegna i diversi settori merceologici, nell'abbigliamento il gruppo Valentino, tra i campioni di perdite (-482 mln), ha segnato nel 2008 il maggior fatturato del comparto a quota 2,2 miliardi (+2,8%). Seguono Benetton (2,1 mld) e Giorgio Armani (1,6 mld). Il maggior tasso di crescita del fatturato lo ha messo a segno Calzedonia, che aumenta del 15% a 889 milioni. Nella pelletteria e calzature primeggia Prada (1,6 mld).

(source: www.fashionmag.com)

3 commenti:

  1. http://californianoir.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Chapeau per Valentino...
    ma Prada non aveva debiti pazzeschi, tipo 4 miliardi ?

    RispondiElimina
  3. Si si... ma sono riusciti a posticipare ilsaldo a quanto ho capito

    RispondiElimina