domenica 8 novembre 2009

Le pagelle: BLUMARINE SPRING SUMMER 2010


Adoro Anna Molinari per il suo modo di presentare, sempre in pompa magna, delle emerite schifezze come se fossero il prodotto più innovativo del secolo... è seconda solo a Wanna Marchi e a Stefania Nobile dei tempi del "D'accordoooo???!!".
Una vera imbonitrice.
Perniciosi anni 80, dei più tragici, neanche Ivana Spagna con "Easy Lady" al Festivalbar dell' 86 aveva osato tanto... Sembra che ad Anna Molinari la relazione nascosta con uno dei Teletubbies, quello giallo, non faccia tanto bene!
Altro che luoghi comuni, qui si va oltre, i luoghi diventano province, regioni, nazioni, pianeti... una piazza mercato dove si trova di tutto, spiacevolmente di tutto: il mimetico militare, lo sfumato pop, il maxi cristallo sulla cintura, la pashmina a torchon, la mantellina foulard, la borsa a secchiello (io proporrei un embargo internazionale contro queste borse terribili).
Un tie-dye terribile, una collezione pericolosamente nefasta e per questo Anna Molinari si riconferma un genio del pret à porter perchè neanche a disimpegnarsi totalmente qualcuno avrebbe potuto partorire uno scempio del genere. Fantastica.
Questa volta si scende sotto la soglia di sopportazione, si potrebbe parlare di zero assoluto, pari a -273, ma forse è meglio fermarsi allo zero e basta, per semplice simpatia.

10 commenti:

  1. .. ogni volta che vedo una collezione Blumarine, con buona pace della mia conterranea, mi domando chi possa acquistare cotanta trashezza..!

    RispondiElimina
  2. Che ridere. Il meglio del trash.

    RispondiElimina
  3. Aaaah ecco, mi mancavano le tue insufficenze ( che qua è eufemistico ).... a parte per quando riguarda la cara cappa MJ.... xD
    Ma comunque rassicurati, non spenderò ma quei soldi per comprarla, ma mi faccio fare un patron ( come si dice già in italiano ? V_____v' ) da un'amica ex-sarta, cerco la lana e poi me la faccio imitare dal sarto... ma ovviamente per un sesto del prezzo, ci mancherebbe !
    L'unico dubbio ormai riguarda il colore... >____>

    RispondiElimina
  4. ciao, ho "beccato" il tuo blog casualmente, e devo dire che è molto carino, like it!
    Certo, non si puo' dire lo stesso della collezione della Molinari.. eheh

    Robs

    RispondiElimina
  5. la Molinari fa un baffo ai cinesi...

    RispondiElimina
  6. il tuo blog e' davvero bello complimenti.
    Adoro il modo in cui parli di moda.
    Difficile questa collezione, difficile da guardare anche..

    RispondiElimina
  7. @Bibi: Guarda, qualche collezione, lo ammetto e faccio mea culpa, mi è anche piaciuta... ma ultimamente io ho trovato più interessante il guardaroba di una qualunque ottuagenaria alle schifezze che propone la Molinari... il problema è che è convinta di fare bene perchè, ovviamente, vende bene e il problema si protrae negli anni... ma io credo nella Madonna di Lourdes.

    @RV: Saggia decisione quella del farsela cucire... concordo. io opterei per un rosso... bello, intenso... che non faccia troppo babbo natale... ma che sia molto caldo, tridimensionale, profondo. Oppure vai sull'azzurro come il modello della collezione di riferimento.

    @Robs: Grazie Robs... sono contento che ti piaccia il mio blog. Per quanto riguarda la Molinari... dobbiamo aggiungere altro? A me fa tenerezza...

    @Elia: Fa il baffo ai cinesi? Cosa non si fa in tempi di crisi... anche la toletta agli orientali...

    @Fred: Difficile anche da guardare... ahahah... fantastico. Grazie per i complimenti... sono contento che ti piaccia quello che faccio. Grazie ancora.

    RispondiElimina
  8. Ho riso per venti minuti dopo aver letto la tua recensione...straordinaria....e assolutamente condivisa dal sottoscritto...sei un genio:)

    RispondiElimina
  9. @Davide: ;-P Grazie davide, troppo buono.

    RispondiElimina
  10. ma a me così piaciuta :(

    RispondiElimina