mercoledì 28 luglio 2010

Hervé Léger by Max Azria F/W 2010.11 AD Campaign



Tara Gill by Camilla Akrans

5 commenti:

  1. ADORO FOLLEMENTE <3

    RispondiElimina
  2. Io preferisco BCBG o Max Azria a Hervé Léger... quasi sempre!

    RispondiElimina
  3. CONDIVIDO,ANCHE IO,PREFERISCO BCBG by MAX AZRIA. RIMANE PIU' CONCETTUALE E MENO BODY-CONSCIOUS DIPENDENTE! ANCHE SE DEVO DIRE CHE MI E' CAPITATO DI TOCCARE,CON MANO,I TESSUTI DEI TUBINI DI Hervé Léger E MI SONO INNAMORATO DELLE TEXTURE! MG

    RispondiElimina
  4. Si si... ma si vede che la texture dei capi è stupenda. Io sono letteralemnte andato in visibilio per la SS 2010 di Max Azria... la ricordi? Quella con i tagli... In Max Azria c'è quella sartorialità che nelle altre linee si stempera nella concettualità appunto e nel virtuosismo freddo di matrice quasi sportiva. Tra BCBG e Max Azria non saprei scegliere... non sceglierei perà di sicuro Hervé Léger... come linea è troppo fredda per me.

    RispondiElimina
  5. wow! ...adoro quella collezione (pur non essendo un amantae del cut-out!) la trovo unica nel suo genere. ...anzi,ti dirò di più,l'ho guardata e riguardata più volte... perche' in alcune cose riportava il mio ricordo ad Helmut Lang.... "quello a meta' dei '90!" E non nego una certa commozione! Lungimirante Dudù... MG

    RispondiElimina