domenica 13 novembre 2011

Le pagelle: HERMES SPRING SUMMER 2012


Da quando Gaultier ha abbandonato Hermès per dedicarsi alla sua linea omonima arrabattandosi tra la couture e la menopausa il salto di qualità ormai è istituzionalizzato: Lemaire regala una seconda collezione minimale, caratterizzata da un esotismo di testa, più razionale, pratico e contemporaneo. E' ancora il bianco il colore di Hermès, come anche l'arancio (saturo o più stemperato), che raccontano le forme over dei capi di cotone, sempre comode, con tuniche fruscianti sotto l'incedere dei passi, che sanno di viaggio e scoperta. Camoscio colorato, cotone e pelle realizzano outfit diretti e crudi, sinceri, mentre sulla testa i foulard scorrono per poi annodarsi sulla nuca. Meno sorprendente della collezione precedente e sicuramente più interessante dell'universo Hermès conosciuto con Gaultier, ultimamente ridotto ad un Tena Lady usato, propone bei capi ma una collezione varia, a tratti frammentata e forse un pò monotona. Della serie bella ma non balla: un 6.

3 commenti:

  1. No, no!
    La scorsa era una buona sintesi tra l'eleganza minimale e al contempo esotico-hippy di hermès. Questà è lemaire allo stato puro, troppo suora e poco hippy.

    RispondiElimina
  2. concordo con hermes!!troppo casta e minimale!!3000 volte meglio la scorsa collezione, che secondo me è stata la più bella della fashion week parigina!!!:)

    ALEXANDRE

    RispondiElimina
  3. Ankle Strap Day Flat Ballet Flats Patent Ankle Belstaff Jackets Wrap Prom High D'Orsay Exotic Block Heel Work Medium Espadrilles Patent Leather Comfort Party Low Gladiator Glitter Belstaff Jackets Flats Evening Knee Boots PVC Open Toe Wedding Mary Jane Metallic Leather Platform Weekend Pumps Biker Leather Pointed Rosetta Stone Toe Transitional Sandal Metallic Suede Rounded Toe Slide Vintage Suede Slingback Spectator Coarse Suede Stiletto Heels Thigh Boots Satin Wedges Thong Jeweled T-Strap Embossed Leather

    RispondiElimina