mercoledì 8 luglio 2009

Le pagelle: CHANEL HAUTE COUTURE FALL WINTER 2009 2010



Uno splendore… la donna Chanel Haute Couture è un astro brillante nella notte… una Madonna di Loreto firmata Chanel. L’abito diventa un sarcofago preziosissimo che avviluppa il corpo e lo nobilita, il cappello diventa un velo sottilissimo tempestato di pietre nero carbone, lo strascico ricorda le antiche tournure ed è imperlato di una foderatura interna preziosa almeno quanto un conto segreto depositato in una banca Svizzera durante una fase di divorzio.
Bellissimo l’accostamento dei colori, il blu acceso dall’arancio e dal celeste in una serie di cerchi concentrici che ricordano soluzioni già viste in Fendi ss 2008, o le piccole creste di pizzo che nascono sugli abiti come germogli di orchidea spuntati sullo stelo. Bellissime le lavorazioni in maglia di lana e l’insieme di decorazioni in materiale plastico che trasformano le superfici in una crosta lunare piena di crateri scintillanti.
Una sessantina di uscite sono davvero troppe, infatti la prima parte della collezione soffre parecchio di topoi visti troppe volte in casa Chanel e di sfumature forse troppo anni 80, la seconda invece è impeccabile e meravigliosa, ben costruita, sognante.
Non considerando la prima parte della collezione penso che un nove a questo sogno partorito da Lagerfeld sia doveroso, ora quella vecchia puerpera può considerarsi soddisfatta almeno quanto Vladimir Luxuria dopo la mastoplastica additiva!

7 commenti:

  1. questa collezione mi ha lasciato a bocca aperta...DIVINA!

    RispondiElimina
  2. si si si....va bene
    però le uniche 'cose' carine della collezione le hai messe tutte in una foto e dunque.....

    RispondiElimina
  3. io avrei messo anche lo sposino con gli stivaletti bianchi...
    9 anche a quelli?!

    RispondiElimina
  4. @Cool... le uniche cose belle? E beh.. queste sono già 7. Comunque c'è anche dell'altro, non è vero... certo... sono 60 capi... sarebbe stato impossibile averli tutti e 60 belli... ho fatto lo stesso discorso iniziato con Armani... cercando di considerare il punto di arrivo, la direzione e lo spessore... e questa è una signora couture. Poi ovvio, ci sono delle cose che non mi piacciono, le tournure come in Nina Ricci per l'estate le odio anche qui però questo è un mio gusto personale, non potrei considerarle come degli errori.

    @Ale... non capisco perchè alla fine mettono la sposa... quella cosa la odio... è così kitsch... lui poi è sempre lo stesso

    @Elia... Oh mio DIo, spero niente di grave ;-)

    RispondiElimina
  5. Mi sembra una collezione molto bella.

    RispondiElimina
  6. 9 è un tantino troppo, ma 8 per una volta se lo merita. È FANTASTICO vedere Karl uscire dalla 'comfort zone', e fare qualcosa di nuovo.
    Mi ha stupita.
    E per fortuna, c'è anche un po di ' cattivo gusto '... che la rende grandiosa.

    RispondiElimina